Ci sono voluti cinque album prima che i Killers riuscissero a conquistare la vetta della classifica americana.

Quelli ad andare più vicini all’impresa erano stati Sam’s Town (alla numero 2) e Battle Born (alla numero 3). Stavolta Wonderful Wonderful è arrivato in vetta vendendo quasi 5 volte le copie del secondo in classifica, Gemini di Macklemore. Tenendo in considerazione anche gli streaming e l’acquisto di canzoni singole (10 canzoni valgono l’acquisto di un album) la proporzione scende ma è comunque più del doppio rispetto al secondo.
Oltre ad avere l’album più venduto, i Killers sono anche al primo posto nella classifica degli artisti della settimana.

Debutto alla numero 1 anche in Regno Unito (come già detto) e in Australia, alla numero 2 in Irlanda, alla numero 3 in Nuova Zelanda e alla numero 4 in Canada.

In Italia la classifica della FIMI vede il nuovo album entrare alla posizione 26, meglio di Hot Fuss (36) e Sam’s Town (30), peggio di Day & Age (21) e Battle Born (7).

Nel resto d’Europa Wonderful Wonderful entra alla posizione 6 in Spagna, 8 in Germania e Svizzera, 10 in Austria, 7 e 14 in Belgio rispettivamente nelle Fiandre e in Vallonia, 10 in Austria, 12 nei Paesi Bassi, 16 in Norvegia e Finlandia, 28 in Svezia, 37 in Portogallo, 40 in Polonia, 50 in Repubblica Ceca e 60 in Francia.

In totale, nella settima di pubblicazione, Wonderful Wonderful è stato l’album più venduto al mondo, secondo i dati di Mediatraffic.

Fonte // wikipedia

Aggiornato al 6 Ottobre

Condividi