Ruolo

Chitarra
Cori

Data di nascita

28 Marzo 1976

Luogo di nascita

Pella, Iowa [USA]

Famiglia

Un fratello.
Non è sposato ma ha un figlio (Kyler).

Biografia

Dave Keuning – preferisce essere chiamato Dave e non David – è nato a Pella, nello stato dell’Iowa, una piccola cittadina immersa nel verde fondata nel 1847 da una comunità di circa 800 olandesi che si trasferirono lí. La cittadina conserva ancora oggi la tranquillità della piccola comunità con architetture olandesi: ci sono un mulino a vento, zoccoli olandesi qua e lá e addirittura un’importante festa dei tulipani che ogni anno attira molti turisti. L’origine del cognome, Keuning, indica appunto che la sua famiglia ha discendenze olandesi. Infatti Dave, da bambino, ha partecipato alla parata della festa dei tulipani vestito da piccolo fiore.

Ha frequentato la Pella Community High School dove si è diplomato nel 1995. Si è poi iscritto al Kirkwood Community College e poi all’università dell’Iowa, che però non ha mai terminato.
Da ragazzo, durante le superiori, ascoltava gli Aerosmith, AC/DC, fino a quando non ha scoperto gli Smashing Pumpkins, Nirvana ed U2. Ascoltava in continuazione i dischi Siamese Dream ed Achtung Baby. A 14 anni inizia a prendere lezioni di chitarra. Al secondo anno delle superiori si unisce alla Pella Community High School Jazz Band; non era mai stato in una banda musicale scolastica ed ha scelto il gruppo jazz perché loro avevano le chitarre. All’ultimo anno di scuola la banda ha anche vinto il campionato dello stato.

Dave ha anche suonato per quattro anni in un complesso di Newton chiamato Pickle, con repertorio “Christian-Rock”. Si è trasferito a Las Vegas nel 2000, semplicemente perchè non aveva abbastanza soldi per arrivare sino a Los Angeles. Uno dei motivi che lo ha portato ad allontanarsi dalla sua città natale era perchè aveva la sensazione che da lí fosse l’ultimo a venire a sapere delle ultime tendenze musicali.
Ha iniziato a lavorare in un negozio di scarpe che poi ha chiuso, ma ha utilizzato il tempo in cui non lavorava per scrivere delle canzoni. Ha trovato poi un posto in un negozio di Banana Republic: più che fare il commesso lavorava quasi sempre nel magazzino, passando le giornate a piegare jeans e t-shirts, un lavoro noioso ma che gli permetteva di ascoltare tutto il giorno delle cassette/cd che si portava con selezioni di suo gradimento, fino al giorno in cui il capo lo spostò di reparto e lui decise di andarsene.
Durante quel periodo ha sempre cercato di unirsi ad una band o formarne una che suonasse un genere musicale ispirato a The Beatles, Beck, Oasis, Smashing Pumpkins e U2. Pubblicando un annuncio su un giornale locale, riuscì a fondare la sua prima “band” che era formata da lui e una ragazza che sarebbe poi diventata la sua prima fidanzata. Quando i due si lasciarono, lei andò via da Las Vegas e Dave pubblicò un’altra inserzione sullo stesso giornale; dopo un po’ di tempo ha tolto tra le influenze The Cure perché si presentavano i tipi goth piú strani. Quando stava quasi per gettare la spugna, si presenta alla sua porta per rispondere al suo annuncio un timido ragazzo di Las Vegas di nome Brandon Flowers. Da lí in poi il resto è storia.

Per la vita privata, non si sa molto se non poche informazioni sparse qua e la rilasciate in qualche intervista. Dave è padre di un bimbo, Kyler, nato nel settembre 2005, dalla sua relazione con la precedente fidanzata che sembra però conclusasi.

Mark Horton

Strumentazione

Chitarre
  • Ibanez Destroyer (rifiniture naturali gialle)
  • Fender Stratocaster (2)
  • Gibson ES-335 (rosso ciliegia)
  • Gibson ES-335 (nera)
  • Gibson Les Paul Custom (nera)
  • Gibson Flying-V
  • Gibson SG Supreme (utilizzata nel video Read My Mind)
  • Gretsch White Falcon (utilizzata nel video Bones)
Amplificatori (testa e cassa)
  • Fender Hot Rod Deville
  • Hiwatt Gilmore 100
  • Hiwatt 4×12 cabs
Pedali
  • Boss
  • Electro-Harmonic
Erik Kabik

Progetti solisti

Durante le pause tra gli album Dave ha suonato in alcuni canzoni di band minori, per la maggior parte composte da amici e/o tecnici della band:

  • This Is A Joke [Bombay Heavy]: dal primo album omonimo dei Bombay Heavy, di cui uno dei membri è Rob Whited, il tecnico della batteria di Ronnie (fonte).
  • Clouds Pretend [The HUNT]: progetto di Mike Cooper che mixa il suono di strumenti dal vivo con sample, drum machine e sintetizzatori (fonte).
  • Wander [weareHYENA]: progetto indie-electronico di due musicisti San Diego, Bryan Stratman e Michael Cooper (fonte).
  • Zafra Ct. [Halloween Town]: primo album della band di Ryan Pardey, ex manager dei Killers, a cui ha collaborato anche Mark
  • He’s In The News Again [Daniel Morones]: Dave suona la chitarra in questa canzone di Daniel Morones, cantautore californiano dell’area di Los Angeles (fonte).