Ted Sablay

RUOLO: Tastiere, Chitarra, Seconda voce

Ted ha collaborato con i Killers durante il tour di Sam’s Town, quando il suo aiuto si è rivelato essenziale per poter rendere le canzoni fedeli alla versione dell’album. La sua scelta non è sicuramente priva di fondamento: lui e i ragazzi infatti si conoscevano già da alcuni anni, dato che aveva fatto parte di due delle precedenti band in cui anche Ronnie aveva suonato, gli Attaboy Skip e gli Expert on October. Ad influire maggiormente è stata comunque la sua esperienza accumulata in sedici anni suonando molti strumenti diversi.
Ted è laureato alla UNLV in antropologia e studi asiatici con il massimo dei voti.
L’esperienza che ha avuto finora è stata molto importante per la sua carriera, e confessa che il momento più importante di questo periodo è stato suonare agli Abbey Road studios per registrare una puntata del programma Live at Abbey Road.

Grazie a Ted per averci lasciato usare le informazioni dal suo sito / Thanks to Ted for letting us use the information from his website.

Ryan Pardey

RUOLO: Ex-Assistente Tour Manager, Babbo Natale Psicopatico

Il Captain è diventato un personaggio molto noto sia tra i fan sia tra i non fan soprattutto grazie al ruolo di Babbo Natale nei video natalizi dei Killers.
Il suo soprannome invece deriva dalle scenette di cui è protagonista per il sito delle Victims, intitolate Questions with The Captain. La canzoncina che fa da sigla a questi video era conosciuta solo agli iscritti del fan club finchè non è stata aggiunta come ghost track in Sawdust.
Il suo ruolo fra i collaboratori è quello di assistente tour manager, ma all’inizio della carriera del gruppo si occupava della vendita del loro primo merchandise alla fine dei concerti.
Ryan ha accantonato la collaborazione continuativa con la band e il fanclub per dedicarsi alla sua band, gli Halloween Town.
A fine 2012 è però tornato a vestire di nuovo i panni di “bad Santa” partecipando al video musicale di “I Feel It in my Bones”, il singolo natalizio a favore di (RED), per la lotta contro l’AIDS.

Ray Suen

RUOLO: Tastiere, Chitarra, Violino, Seconda voce

È stato il turnista dei Killers dal tour estivo di warm-up per Day & Age, “il nuovo Ted”, come lo ha voluto definire Brandon durante un’intervista.
Ray è nato il 5 Luglio del 1985 nel Delaware e suona violino, chitarra e pianoforte. Cresciuto a Philadelphia, Taipei, Los Angeles e San Diego, Ray inizia a suonare il violino a 3 anni e a 15 la chitarra affascinato dal thrash metal dei Testament e Metallica.
Riceve una formazione classica ma intorno ai 18 anni scopre il jazz e la sperimentazione di Django Reinhardt e Stephane Grappelli. Da questo momento tutto cambia: prende lezioni di jazz e si interessa ad applicazioni del violino al di fuori della musica classica.
Nel 2003 si diploma ed entra a far parte de La Jolla Symphony Orchestra come primo violino. Viene notato nella scena musicale di San Diego per il suo grande talento e versatilità e riesce a collaborare, nel corso degli anni, con diversi artisti.
Nel 2007, dopo essersi laureato in psicologia all Università della California, diventa turnista della band Louis XIV, che fa da supporter ai Killers per alcune date, dove viene notato per la sua bravura e per come lavora sodo.

Ray fa attualmente parte dei Mariachi El Bronx.

Thomas Marth

RUOLO: Sassofonista

Thomas o Tommy era un musicista originario di Las Vegas, che inizia a suonare il sax giovanissimo e viene notato per le sue grandi capacità nei club in cui si esibisce a fianco di diverse band (The Side Room) ed altri artisti.
La sua collaborazione con i Killers risale all’album Sam’s Town nel brano Bones, ma solo in rare occasioni lo troviamo sul palco insieme al quartetto, come quando li ha accompagnati assieme a tre trombettisti per suonare nel programma di Jay Leno (nella puntata del 21 Dicembre 2006).
Nell’album Day & Age, invece, il suo contributo risulta essere essenziale e possiamo ascoltarlo in diversi brani (Joyride, Losing Touch, I Can’t Stay) a cui da un’impostazione a metà tra il jazz e lo swing. Data la sua importanza nelle canzoni dell’album Tommy ha seguito la band sul palco per tutto il tour.

Dal Gennaio 2009 Tommy aveva preso il posto del Captain nel tenere il blog sul sito delle Vittime con notizie ed aggiornamenti della band visti dall’interno.

È morto il 22 Aprile 2012.

Jake Blanton

RUOLO: Chitarra, Tastiere, Basso

Jake (Jacob) Blanton, conosciuto anche con il soprannome “The Snake”, è un musicista di Kansas City, Missouri, che ha lavorato come turnista durante il Flamingo Tour, il primo album solista di Brandon.

Questa esperienza gli ha permesso di farsi conoscere ed essere poi scelto per unirsi anche al Battle Born tour come turnista, assieme a Ted Sablay, per dare un aiuto alla band sul palco alla chitarra e tastiere.
La sua presenza e conoscenza delle canzoni dei Killers sono stati di grande aiuto quando Mark è stato costretto a saltare la leg asiatica del tour nell’autunno del 2013 a causa di problemi alla schiena, dato che Jake è stato in grado di sostituirlo al basso.

Jake ha poi contribuito al secondo album (The Desired Effect) e tour solista di Brandon, oltre a dedicarsi a scrivere musica propria.