Ruolo

Basso
Chitarra (solo in For Reasons Unknown)

Data di nascita

28 Giugno 1977

Luogo di nascita

Houston, Texas [USA]

Biografia

Mark August Stoermer è il componente più alto e silenzioso della band, e questo gli ha conquistato il soprannome di “gentle giant”.
Nato a Houston, in Texas, quando Mark era ancora molto piccolo i suoi genitori hanno deciso di trasferirsi a Las Vegas, dove é poi cresciuto. Ha frequentato la Chaparral High School dove suonava la tromba in un gruppo jazz. Si é diplomato nel 1995, ha poi frequentato delle lezioni di musica ed ha studiato filosofia alla Las Vegas University dove ha anche fatto parte della banda musicale.
Ha lavorato come corriere medico, nell’area di Las Vegas. Questo lavoro gli permetteva di ascoltare molta musica in auto, fra cui The Rolling Stones e Talking Heads.
Prima di unirsi ai Killers ha fatto parte di altre band quali Habit Rouge e Negative Ponies dove suonava la chitarra.

Ha conosciuto gli altri membri dei Killers nel 2002 quando suonava con loro saltuariamente e come bassista part-time, e si é unito ufficialmente al gruppo all’inizio del 2003 quando anche Ronnie é entrato a far parte del gruppo quale batterista ufficiale.
Le sue maggiori influenze musicali sono The Beatles, The Who, Pearl Jam, Pink Floyd, Miles Davis e David Bowie.
Pur essendo di origini Olandesi, suo padre é nato in Australia e Mark ha la doppia cittadinanza (americana ed australiana); nonostante le sue origini non aveva mai visitato l’Australia prima di andarci in tour con i Killers nel 2004 durante il tour promozionale di Hot Fuss.

Dalla fine di Novembre 2014, durante il periodo di pausa della band, Mark è andato in tour con una delle sue band preferite da adolescente, gli Smashing Pumpkins, per la promozione del loro ultimo album. Questo gli è valso anche un piccolo record nella storia degli Smashing Pimpkins dato che è stato il loro prima bassista uomo.

Torey Mundkowsky (copertina, 1 & 2), Erik Kabik (3), Kevin Winter (4)

Strumentazione

Bassi
  • Fender Jazz Bass Vintage
  • Fender Precision Bass Vintage
  • Fireglow Rickenbacker
Chitarre
  • Gibson SG
Corde
  • Medium-gauge GHS Boomers
Amplificatori
  • 400 watt Hiwatt Bass Head + Hiwatt Bass Cabs
Pedali
  • Pedale per distorsioni Boss DS-1
  • Boss GE-7 EQ
  • Sovtek Big Muff

Progetti solisti

Mark ha portato avanti diversi musicali progetto paralleli, compreso un album solista, Another Life del 2011, e il ruolo di produttore di The Loudest Engine, terzo album in studio degli Howling Bells, band australiana che ha fatto da supporter ai Killers in passato.
Queste sono invece le sue apparizioni in canzoni di altre band:

  • Your Love Is Not Enough, A Spade Is A Spade [Bombay Heavy]: dal primo album omonimo dei Bombay Heavy, di cui uno dei membri è Rob Whited, il tecnico della batteria di Ronnie (fonte).
  • A Spade Is A Spade [Bombay Heavy]: vedi sopra (fonte).
  • The Synthetic Love of Emotional Engineering [Vicky Cryer]: varie canzoni dell’album. Il gruppo è un’idea di Jason Hill, che ha poi coinvolto, oltre a Mark al basso, Dominic Howard dei Muse alla batteria, Nick Fyffe dei Jamiroquai al basso, Dave Elitch dei Mar Volta alla batteria, Jeff Kite della band solista di Julian Casablancas alle tastiere, e, infine, Alex Carapetis e David Johanssen dei New York Dolls (fonte).
  • Unreachable On Mountain EP [Aubergine Electric]: è un’altro progetto dei membri dei Bombay Heavy, ideato dal loro cantante, David Hopkins (fonte).
  • Zafra Ct. [Halloween Town]: primo album della band di Ryan Pardey, ex manager dei Killers, a cui ha collaborato anche Dave. Mark ha suonato sia basso sia chitarra in alcune canzoni.
Darker Arts [EP]

Darker Arts

[Remixes + Alt Versions]

Dark Arts

Dark Arts

Another Life

Another Life