In un’intervista con il giornale DIY, Ronnie ha parlato dell’imminente entrata in studio della band per cominciare a tirare le fila del nuovo album.

Entriamo in studio fra due giorni. Il 9 Settembre […] Vedremo che succede. Abbiamo lavorato con persone diverse per capire un po’ di sensazioni diverse, e adesso inizieremo a lavorare con un’altra persona, ma non so se ci fidiamo a rivelare di chi si tratta”.

Alla richiesta di avere qualche indicazione sulla direzione musicale che seguiranno, Ronnie ha ammesso che “è difficile dirlo, perché quando ci ritroveremo in studio lo faremo con una direzione in mente e poi ne prenderà probabilmente una totalmente diversa! Sorprenderà anche noi, e questa è anche la parte più divertente. È sempre stato così per noi.”

Ronnie ha poi ribadito, come aveva già fatto Brandon, che le voci sulla collaborazione con Elton John sono, appunto, solo voci. “Credo che sia tutto partito da un programma radiofonico. Ovviamente sarebbe bellissimo lavorare con Elton John, ma non abbiamo fatto niente con lui oltre alla canzone di Natale (‘Joseph, Better You Than Me’). Sarebbe bello lavorare con lui soprattutto se si tiene conto della sua bravura con i testi. Sì sarebbe divertente ma sono solo voci. Delle belle voci, suppongo!

Infine arriva la conferma che la band registrerà l’album a Las Vegas (si presume nuovamente ai Battle Born Studios, ndr.), e che vorrebbero lavorare di nuovo con Alan Moulder, anche se tutto dipende dai rispettivi impegni. “Non abbiamo ancora deciso al 100%. Faremo sempre di tutto per lavorare con Alan, lo adoriamo. Se la cosa va in porto, bene. È una persona molto impegnata! Vedremo.

Fonte // DIY

Condividi