DATA DI PUBBLICAZIONE // 28 Luglio 2017
PRODUTTORI // Jacknife Lee, Daniel Jean, Olivier Picard, David Pierrat
COPERTINA // Anton Corbijn

Run for Cover risale al periodo Day & Age, ma è stata rimaneggiata per attualizzarla sia come sound sia come testo, infatti per quanto Brandon fosse entusiasta della prima strofa, non era mai riuscito a scriverne una seconda alla pari; ad aiutarlo è stato il cantautore australiano Alex Cameron.
La canzone è una sorta di grido di allarme, come quando si scuote qualcuno in pericolo, e la protagonista è la moglie, e vittima, del senatore espressamente citato all’inizio del testo. L’ispirazione viene dall’infanzia di Brandon che, crescendo con quattro sorelle, si è reso conto di quanto gli uomini possano trattare male le donne, e di quanto sia difficile mettersi nei loro panni e capire i problemi che devono affrontare ogni giorno.

Tra i co-autori è presente anche Bob Marley dato che nel testo è citata Redemption Song, e i curatori degli affari della famiglia Marley hanno richiesto i diritti. La cosa comunque non ha creato problemi e Brandon ha affermato che non si sarebbe mai aspettato di condividere i crediti per una canzone con Bob Marley e che gli va benissimo così.

Grande promotore della canzone è stato il fratello di Brandon, Shane, che ogni anno gliela mandava via email per ricordagli della sua esistenza. È l’unica canzone di Wonderful Wonderful scritta prima del 2016.

Il video della canzone è stato diretto dal regista Tarik Mikou e ricorda l’atmosfera dei film thriller, con la protagonista che fugge da un compagno e gli ruba una cassetta con scritta sopra la data “07/28/2017”, cioè quella di pubblicazione della canzone, e viene inseguita da lui in auto. I flashback della storia sono girati in bianco e nero, mentre il resto è a colori. I due attori sono i canadesi Galadrielle D’Amico e Tom Hughes Lariviere.

Regia // Tarik Mikou e Eric Moran