Skip to main content

Ronnie l’aveva anticipato durante un’intervista e così sarà: il nuovo album, intitolato Pressure Machine, uscirà ad Agosto, il 13 per l’esattezza, a poco meno di un anno dalla pubblicazione di Imploding the Mirage.

L’arrivo del nuovo album è stato anticipato da un breve teaser video sui canali social, che ritrae i paesaggi e la band che passeggia a Nephi e dintorni, nello Utah. Questo ritorno alle origini e alla città formativa per Brandon era stato menzionato già più volte nelle varie interviste in cui la band ha parlato della lavorazione del nuovo album, ed è stato rimarcato per presentarlo.

“Se l’industria automobilistica non avesse portato un po’ di progresso, la Nephi degli anni ’90 sarebbe stata uguale a quella degli anni ’50. Ho scoperto di avere questo dolore in me che ancora non avevo affrontato. Molti ricordi dei giorni passati a Nephi sono belli, ma quelli legati alla paura o ad una grande tristezza erano emotivamente più forti. Adesso riesco a capire meglio rispetto a quando abbiamo iniziato la band, e spero di aver dato giustizia a queste storie e queste vite di questa piccola cittadina in cui sono cresciuto.”

Brandon ha spiegato inoltre che, non essendo potuti andare in tour, si è trovato per la prima volta faccia a faccia con il silenzio e da quel silenzio l’album ha iniziato a sbocciare, pieno di canzoni che sarebbero state troppo tranquille e sovrastate dalla potenza abituale dei suoni degli album dei Killers.

Anche la foto in copertina è stata scattata a Nephi, dal fotografo Wes Johnson, già collaboratore della band. L’immagine ritrae un’installazione eretta da una chiesa battista locale. Altre foto di Johnson e di Robert Machoian, scattate durante i primi mesi del 2021, sono incluse nelle edizioni fisiche dell’album.

Pressure Machine includerà 11 canzoni e sarà disponibile in diversi formati: cd e cassetta con copertina normale e colorate, vinile, e un boxset riservato allo store americano.

Vai alla pagina speciale
Pre-salva / pre-ordina

Condividi