Rob Loud
Rob Loud

Stavamo aspettando l’annuncio ufficiale, ma visto che tarda ad arrivare anticipiamo la notizia e nel caso la aggiorneremo.

Dopo Mark, anche Dave ha deciso che non andrà in tour, ma fa ancora ufficialmente parte della band.
La sua la motivazione è che vuole rimanere a casa con il figlio e  le tante date del tour in programma non glielo permetterebbero.
Questa notizia è stata data nell’articolo di Q Magazine di Ottobre, che uscirà ufficialmente nelle edicole inglesi domani, ma che gli abbonati hanno già ricevuto nel weekend.

Presto ci sarà anche la traduzione dell’intero articolo.

Nel tour di Wonderful Wonderful, quindi, il posto di Mark è preso, come è stato finora, da Jake Blanton, mentre il posto di Dave sarà preso da Ted Sablay, che è praticamente sempre stato la seconda chitarra in tour. Per avere maggiori informazioni su entrambi vi rimandiamo alla pagina sulla crew.
Ted lascerà quindi il suo posto a Taylor Milne, amico della band e di Ronnie in particolare, con cui compone i Big Talk.

Entrambi confermano che saranno presenti solo a date selezionate, probabilmente quelle che permettono loro di non allontanarsi troppo dagli altri loro impegni.

Aggiornamento

Ecco il comunicato ufficiale tradotto.

“Gente della Terra, Signore, Signori, stimati colleghi, e, soprattutto, Vittime, ecco come stanno le cose: nonostante le congetture, i Killers sono ancora gli stessi 4 pazzoidi che siamo sempre stati. E non preoccupatevi, non faremo concerti come duo. Come i nostri fan hanno visto, la formazione live è cresciuta con gli anni: sia Ted che Jake sono stati nel mix per un lungo periodo (da Sam’s Town e Battle Born). Abbiamo anche 3 coriste adesso!
Come Dave ha annunciato a Q Magazine, si prenderà una pausa dal tour per trascorrere del tempo con la sua famiglia. Rispettiamo la sua decisione, come abbiamo rispettato quella di Mark di tornare all’Università.
Ma la cosa più importante è che Wonderful Wonderful sarà pubblicato il 22 Settembre, e non vediamo l’ora che lo ascoltiate, su disco e ai concerti. Non vi deluderemo.
 The Killers”

Condividi